mercoledì 10 giugno 2009

Personaggi: Antonella Baronio

Mi chiamo Antonella Pizzamiglio Baronio, cremonese di nascita, abito nella campagna piacentina. Giornalista pubblicista dal gennaio 1985.
Sposata a 19 anni con Pierluigi Baronio,a 23 ero madre di Simone (30 anni) e Micol (29). Natalie è arrivata dopo molto tempo, nel ’91.
Ho un diploma di Istituto Magistrale e studi, non ultimati, in pedagogia.
Giovanissima ho seguito mio marito in Sicilia per una interessante iniziativa editoriale, legata all’apertura di un nuovo quotidiano e di numerose agenzie pubblicitarie in tutta l’isola.


Mi chiamo Antonella Pizzamiglio Baronio, cremonese di nascita, abito nella campagna piacentina. Giornalista pubblicista dal gennaio 1985.
Sposata a 19 anni con Pierluigi Baronio,a 23 ero madre di Simone (30 anni) e Micol (29). Natalie è arrivata dopo molto tempo, nel ’91.
Ho un diploma di Istituto Magistrale e studi, non ultimati, in pedagogia.
Giovanissima ho seguito mio marito in Sicilia per una interessante iniziativa editoriale, legata all’apertura di un nuovo quotidiano e di numerose agenzie pubblicitarie in tutta l’isola.
La nostra casa era un crocevia di giornalisti, direttori di giornale, editori; da cui ho assorbito avidamente il mestiere. Tra i tanti, ricordo con affetto il direttore del mercantile di Genova, Umberto Bassi, noto per aver trattato con LE BRIGATE ROSSE.
In quegli anni nasceva l’emittenza privata e anche noi iniziammo le prime esperienze nelle radio e televisioni del Sud.
In seguito al trasferimento di mio marito presso una filiale della sua agenzia a Brescia ho debuttato come annunciatrice in una storica televisione locale.
Nei primi anni ’80 mio marito fondò con il socio Sandro Uggeri ( tragicamente scomparso ) la sua agenzia di pubblicità che in seguito divenne concessionaria della televisione cremonese Video Onda Nord.
Fui lanciata in video in un programma d’intrattenimento, a fianco del cantautore Memo Remigi, con il compito di presentatrice.
Mi notò il direttore della testata giornalistica Piergiorgio Sangiovanni uno dei migliori giornalisti cremonesi, recentemente scomparso, che mi affidò la conduzione del telegiornale e mi inserì in alcuni programmi giornalistici.
Nella mia professione sono autodidatta e mi sono conquistata i “galloni” in campo con tanto sacrificio e passione.
Nel 1984 mio marito fondò Telecolor con pochi mezzi ma molte idee: sarebbe stata una “televisione a servizio della gente”, caratterizzata da un ottimo segnale diffuso in tutta la Lombardia; molta tecnologia, professionalità e programmi utili originali, possibilmente intelligenti. Obbiettivo per cui stiamo ancora lavorando con convinzione e con l’aiuto straordinario di quasi 100 persone, che fanno parte del nostro gruppo e condividono con noi questo bellissimo e ambizioso progetto.
Penso di aver dato il massimo per molti anni ed il meglio di me, tra i 30 e i 40, tuttavia è solo negli ultimi tempi che godo di una certa, imbarazzante popolarità grazie al programma “Medicina Amica”, un settimanale sui temi della salute che curo ormai da quasi due decenni, in collaborazione con la dottoressa Pomini, che mi affianca nella conduzione e per la quale nutro stima e amicizia.
Tra i miei difetti sicuramente un carattere impulsivo e reattivo alla minima prevaricazione o prepotenza . Non possiedo il dono della diplomazia, del resto appartengo al segno zodiacale dello scorpione.
Essere giornalista non era il mio sogno, ma era nel mio destino : a 15 anni, durante un viaggio avventuroso in Nigeria, ho realizzato il mio primo reportage sul mondo magico dell’arte primitiva-tribale, che conteneva tutti gli ingredienti per catturare delle mie compagne di classe e dei professori. Ed è proprio quello che vorrei fare oggi a 50 anni: diventare documentarista e raccontare sapori e colori di terre lontane.
Ma amo moltissimo anche la nostra gente, i paesaggi padani, le tradizioni.
Credo in una società multirazziale, nei diritti umani e animali.
Vorrei che tutti insieme lavorassimo per un mondo migliore, un mondo più vivibile per i nostri figli e nipoti, con più rispetto per l’ambiente e i veri valori umani, meno fanatismo per il denaro ed il successo.
In questo senso l’incontro con il dottor Piero Mozzi ha dato un’ impronta di sobrietà alla mia vita. Ho poche ma solide amicizie e affetti.
Una straordianaria, grande famiglia. Una fattoria piena di animali che non saranno mai sacrificati alla tavola.
Cosa ne penso del mio lavoro e dei miei colleghi?
Fare il giornalista è in fondo un gran privilegio, fare bene il giornalista è già più impegnativo e talvolta rischioso. Molte giornaliste si danno troppa importanza per quello che effettivamente valgono. Alcuni giornalisti uomini con gli anni ed il mestiere diventano delle “simpatiche carognette”.
I cavalli di razza sono sempre troppo pochi, ma quando li incontri li riconosci subito e cerchi di portarli nel tuo team, insieme agli inevitabili, utilissimi muli.
Tutti insieme si fa squadra, a Telecolor, Primarete Lombardia come in tutte le redazioni del mondo.

Se volete seguirmi in video:
Medicina Amica- Box Salute- Esperienza Benessere- Profumi di Benessere.

Etichette:

15 Commenti:

Alle 6 luglio 2011 09:40 , Blogger Marilena ha detto...

Buongiorno,

“Medicina Amica” l’ha resa popolare pure a casa mia. .

Più o meno tre anni fa vidi per caso una trasmissione in cui un medico dalla barba lunga diceva cose assurde. Si trattava del dott. Mozzi.
Cestinai il tutto con una battuta, ma dopo qualche tempo mi capitò di nuovo la stessa trasmissione e quel medico disse qualcosa che colpì nel segno.
Cominciai a seguirvi.
Man mano mi rendevo sempre più conto della professionalità e della preparazione che lei mostrava nel condurre.
(Anche la serata con la dott.ssa Sophie Ott per me è stata straordinariamente importante.)
Poco alla volta sperimentai ciò che il dott. Mozzi proponeva e da due anni mi alimento secondo la dieta dei gruppi sanguigni.

Molti manifestano difficoltà nel riuscire a seguire questa dieta, per questo a giugno ho aperto un blog in cui racconto semplicemente ciò che cucino.

http://ricettegrupposanguigno.blogspot.com/

Mi sembra doveroso farle sapere che la cito nel post “Colazione” del 29 giugno e che, alla pagina “Dott. Mozzi”, ho messo un link a questo suo post, oltre che alla trasmissione.
Spero che per lei vada bene e che il blog le piaccia.
Magari qualche ricetta può pure invogliarla, molte sono pensate per il gruppo A che, combinazione, oltre che il suo è anche il mio.
Grazie.

 
Alle 17 gennaio 2012 02:06 , Blogger IL GRILLO PARLANTE ha detto...

Ciao Antonella, come mai a Roma non si vede più la vostra rete e quindi le vostre trasmissioni? Grazie.

 
Alle 4 giugno 2012 04:26 , Blogger miserabile77 ha detto...

Cara Antonella, scrivo per muovere una critica. troppo spesso all'interno delle trasmissioni che conduci, hai la tendenza a interrompere gli ospiti in studio,
troppo spesso voui fare la parte di quella che ne sa sempre di più di chi ti sta di fronte, cun un'aria di superiorità che è poco consona a una presentatrice..
se un ospite parla per un minuto, immancabilmente lo interrompi e parli per 5 minuti di fila. con tutto il rispetto possibile, sarebbe opportuno lasciar parlare chi ne sa di più di te.
interessa poco a chi guarda i tuoi programmi, sapere che sei preparatissima. limitati al ruolo di comprimaria che si addice ad un conduttore serio.
lo dico come persona che ha sempre seguito con piacere le vostre trasmissioni, ma che, ultimamente, inizia a trovare veramente irritante questo modo arrogante di condurre una trasmissione.distinti saluti, Daniele

 
Alle 18 giugno 2015 08:26 , Blogger Dr. Clara Mendel ha detto...

mi piace tanto il stile e carattere di Antonella...

 
Alle 28 febbraio 2016 06:02 , Blogger Stefano Losi ha detto...

Medicina Amica -
Gentile Antonella

Finalmente qualcuno che ha posto la domanda delle domande al dott. Mozzi !

"Scusi dottore ma perchè pur facendo prevenzione contro i tumori eliminando latte e glutine dagli alimenti assunti siamo allo stesso modo a rischio ? "

Bella questa domanda non l'ha fatta Vespa e non l'ha posta mai nessuno in un'intervista pubblica al dott. Mozzi .
Non vi dico sulla risposta .. imbarazzante.
Non è una critica basata sul nulla, basta riguardare il filmato telecolr per farsene ragione .
Non sono contro o a favore del Mozzi sono a favore della logica in base alla quale una nutrizione consapevole ed effettiva possa venire ad essere alla portata di tutti anche in funzione delle recenti info a tutto il 2016 .
Ho assistito giusto ieri ad un seminario del Dott. Lemme in Accademia di Filosofia Alimentare a Desio . E' stata posta la stessa domanda dal pubblico e la risposta è stata a dir poco illumionante . In base ad esatti passaggi biochimici ho capito finalmente dove la mia alimentazione si deve indirizzare e perchè .

Di cosa si nutre il tumore ?
Qual'è l'alimento fondamentale su cui si basa anzi i due alimenti fondamentali. Come posso fare prevenzione attiva alla luce di quanto appreso ?
Bello molto bello .

Cordialmente

Stefano Losi

 
Alle 8 maggio 2016 11:04 , Blogger Diana ha detto...

Antonella a me piaci perchè sei fonte di cultura. grazie. grazia

 
Alle 8 maggio 2016 11:11 , Blogger Diana ha detto...

Amerei che ci fosse un angolo per i bambini. (Anche loro sono appoortatori di marketing e pubblicità), ma ti prego non rubarmi l'idea come fece in passato Canale 5. Consiglierei se possibile alcune mie fiabe. Le potrebbe leggere una Vostra bella presentatrice. Io detengo i diritti e le illustrazioni e hanno tutte una morale: l'ecologia, la salvaguardia dell'ambiente, i buoni sentimenti e soprattutto l'amore e il rispetto per gli animali. Insomma fiabe ecologiche e vegane. Purtroppo non so come inviarvele però mi sembra un'idea vincente. se avete voglia potete contattarmi alla seguente mail: gracecamus@hotmail.com.
Grazie per avermi letta. Grazia (quella che vi ha fatto i complimenti nel post precedente)

 
Alle 13 maggio 2016 02:41 , Blogger Diana ha detto...

amerei ricevere una rispostaq. grazie.grazia

 
Alle 5 novembre 2016 00:16 , Blogger Unknown ha detto...

È verissimo. Spesso ci sono interruzioni fastidiose che interrompono il filo del discorso per chi ascolta. Anche il.modo saccente dà piuttosto fastidio.

 
Alle 23 gennaio 2017 00:38 , Blogger Luigi Andena ha detto...

Tv naif falsamente popolare a volte banale. Rapporto con i telespettatori nullo presentatori scadenti a parte un paio fuori studio . Senza il Mozzi direi inguardabile senza interesse

 
Alle 23 gennaio 2017 00:39 , Blogger Luigi Andena ha detto...

Tv naif falsamente popolare a volte banale. Rapporto con i telespettatori nullo presentatori scadenti a parte un paio fuori studio . Senza il Mozzi direi inguardabile senza interesse

 
Alle 22 febbraio 2017 04:57 , Blogger carina ha detto...

salve. Guarda ogni tanto il programma medicina amica. trovo che sia molto utile....però trovo anche che come giornalista Antonella Baronio interrompe fin troppo gli ospiti quando parlano....li parla praticamente sopra...ed alla fine non si capisce più niente.

 
Alle 22 febbraio 2017 04:59 , Blogger carina ha detto...

concordo a pieno.

 
Alle 2 maggio 2017 20:04 , Blogger giuseppe ha detto...

Buona sera dagli USA,
Complimenti , e ancora complimenti per la conduzione di box salute. Speriamo di rivedere il Dr Mozzi.

 
Alle 22 giugno 2018 03:11 , Blogger Unknown ha detto...

Salve anch'io trovo che le continue interruzioni della giornalista siano fuori luogo e irritanti .
sarebbe bene fare un bell'esame di coscienza e il capire che la signora è lì per condurre e cercare di dare informazioni coadiuvata dal dottor Mozzi invece di voler essere continuamente presente in maniera strabordante

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page